E-commerce funziona! O forse no?

E-commerce funziona! O forse no?

Crediamo fortemente che il commercio elettronico sia fondamentale. Ma per funzionare deve rispettare alcune regole.

Sempre piu' persone, all'estero ma in futuro sicuramente anche in Italia, si sono attrezzate per aprire un e-commerce. Il futuro e' sicuramente quello, dare la possibiltà alla gente di comprare stando tranquillamente seduti sul divano, in autobus, in metro, in qualunque punto ci sia una connessione ad internet. Ma un negozio online e' destinato ad avere successo? No. Come per tutte le cose anche un e-commerce va trattato a dovere.

Trattate il vostro negozio virtuale come il vostro negozio reale.

Quando si parla di e-commerce molte persone pensano che sia un modo veloce e semplice per aumentare il fatturato. Non e' cosi', un negozio virtuale deve essere trattato come un negozio reale, con il vantaggio che i costi di gestione sono estremamente minori e che il negozio online e' aperto 24 ore su 24.

Aprireste mai un negozio sporco, umido, con poca luce e con un numero di prodotti inferiore a 10? Crediamo proprio di no. Lo stesso vale per un negozio online. 

Le regole per far funzionare un e-commerce.

Leggi tutto
Youtube: non e' una cosa da ragazzi

Youtube: non e' una cosa da ragazzi

Se pensate che Youtube sia qualcosa per mocciosi in cerca di video divertenti vi sbagliate di grosso.

Youtube la piattaforma di visualizzazioni video piu' conosciuta al mondo ha oltre un miliardo di utenti, che sono circa un terzo di tutti gli utenti di internet. Ogni giorno questi utenti guardano più di un centinaio di milioni di ore di video e generano svariati miliardi di visualizzazioni. Ha una fascia di età di utenti che vanno da 18 ai 50 anni, che e' un ottimo target per il business. Il numero di utenti che guarda video su Youtube aumenta di circa il 40% all'anno e sempre più persone preferiscono utilizzare questa piattaforma rispetto alla classica televisione. Insomma raggiunge performance che una normale rete televisiva neanche si sogna.

E' inoltre il secondo motore di ricerca più utilizzato, secondo solo a se stesso, cioe' a Google. Milioni di video al giorno vengono messi tra i preferiti dagli utenti e ogni giorno su Facebook e su Twitter vengono visualizzati centinaia di migliaia di video di Youtube.

Se pensiamo a questi numeri è naturale pensare a questa piattaforma come un'ottima strategia di marketing. Se i numeri non dovessero bastare comunque ci sono altre motivazioni valide per pensare di aprire un canale di Youtube e fare pubblicità attraverso esso, e sono:

Leggi tutto
Sito internet o pagina di un social network?

Sito internet o pagina di un social network?

Sempre piu' persone si chidedono se ha senso creare un sito internet o se e' meglio affidarsi alle pagine di un social network, come ad esempio Facebook. Per come la vediamo noi un sito web ha senso se lo ha il contenuto del sito stesso.

Cerco di spiegarmi meglio. Se ci pensiamo bene la rete offre un sacco di alternativa alla realizzazione di un sito internet, pensiamo ad esempio a social network come Facebook, Google+, e anche il blog potrebbe essere una soluzione. Queste alternative offrono il necessario per mettere in mostra tutto ciò che e' necessario tramite foto, video, applicazioni e molto altro

Se però vogliamo fare un discorso piu' professionale dubitiamo che un'azienda possa vivere sensa un sito web dedicato, per vari motivi. Prima o poi, come accade per tutte le cose i social network perderanno il loro fasciono, non e' questione di se ma di quando, e cosa accadrà a tutti i contatti che avevate tramite i social? Inoltre un sito web offre un tipo di contatto "di qualità", chi visita o segue il vostro sito e' qualcuno che e' veramente interessato a ciò che fate. E' inutile avere 100.000 seguaci su Facebook che poi non porteranno nessun tipo di ritorno. 

Ovviamente non stiamo cercando di mandare fuori nessuno dai social network, anzi riteniamo che i social siano fondamentali per una azienda (se non hai ancora una pagina Facebook, un canale Youtube, o una pagina G+ e vuoi attivarti possiamo darti assistenza in merito), ma pensiamo che siano una cosa a corredo del sto web, un valore aggiunto, non il canale di comunicazione principale. 

Inoltre non e' vero che creare una pagina sui social network non abbia delle problematiche, vediamone qualcuna:

  • Scelta del social network piu' adatto, un ampia scelta porta anche ad una difficile selezione
  • Scelta di un adeguato nome della pagina
  • Impostazione di un corretto template grafico per la pagina, è fondamentale dare una identità alla pagina coerente con l'azienda, e spesso nei social questa parte è molto limitata
  • impossibilità di gestire completamente il SEO per migliorare la posizione all'interno dei motori di ricerca
  • selezionare i contatti di qualità rispetto ai soli curiosi, avere 100.000 iscritti non significa avere 100.000 potenziali clienti
  • difficoltà di analisi delle pagine dei competitor, sulla pagina di un concorrente potrebbe esserci di tutto
  • gestione dei contenuti: i contenuti di un social network devono avere un impostazione diversa rispetto a quella di un sito web più professionale perchè gli utenti sono differenti.

e questi sono solo quelli principali che ci vengono in mente.

Quindi ben venga l'utilizzo dei social per promuovere l'attività aziendale, ma non deve essere secondo noi l'unico mezzo di comunicazione sul web che bisogna avere.

Se dopo questa lettura vuoi sapere se nel tuo caso e' consigliato avere un sito web contattaci, faremo una analisi delle tue necessità e ti guideremo verso la scelta piu' adatta.

 

Leggi tutto

Contattaci

  • info@dwb.it
  • +39 0535 760305
  • +39 0535 7031147
  • Corso Matteotti, 7 - 41034 Finale Emilia (MO)

Questo Sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del Sito e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti.

Cliccando su Chiudi o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni sui cookie clicca su Maggiori Informazioni